Navigazione veloce

INVALSI

Rilevazioni Nazionali INVALSI 2016/2017

Come ogni anno scolastico, anche quest’anno nel nostro Istituto verranno somministrate le prove INVALSI, test standardizzati che hanno lo scopo di rilevare e misurare il livello di apprendimento degli studenti nelle scuole italiane. I dati rilevati vengono restituiti alle scuole, per riflettere e migliorare il servizio offerto.

Lo scopo dei test non è di valutare i singoli alunni e i singoli insegnanti, ma è quello di tracciare un quadro di riferimento statistico sul livello di apprendimento in Italia. Con le prove Invalsi è possibile monitorare il sistema nazionale d’istruzione e confrontarlo con le altre realtà comunitarie ed europee. Nel nostro Istituto i dati restituiti (i risultati) vengono analizzati e confrontati con quelli delle altre scuole e condivisi con il Collegio dei docenti attraverso grafici esplicativi. Dall’analisi scaturiscono le azioni mirate al miglioramento.

La somministrazione è obbligatoria e rientra nell’ordinaria attività secondo le disposizioni di cui all’art. 51 della Legge n. 35 del 2012 – Potenziamento del sistema nazionale di valutazione, che al comma 2 recita “Le istituzioni scolastiche partecipano, come attività ordinaria d’istituto, alle rilevazioni nazionali degli apprendimenti degli studenti, di cui all’articolo 1, comma 5, del decreto-legge 7 settembre 2007, n. 147, convertito, con modificazioni, dalla legge 25 ottobre 2007, n. 176.

I test Invalsi sono anonimi e la privacy dei singoli alunni è tutelata dalle stesse procedure organizzative.

I test Invalsi vengono somministrati nelle classi II e V della Scuola Primaria e a conclusione del percorso della scuola dell’obbligo nella classe III della Scuola Secondaria di I grado costituiscono parte dell’esame di Stato.

Le materie oggetto delle prove sono italiano e matematica. Per la classe II della Scuola Primaria è prevista una prova preliminare di lettura, accanto a quella di Italiano; per la V della Scuola Primaria è previsto anche il Questionario studente. La sua compilazione serve a raccogliere, sempre in forma anonima, informazioni sul contesto e il percorso dell’alunno. Questi dati sono molto utili per l’Istituto Invalsi al fine di analizzare il rapporto tra il livello di apprendimento delle diverse classi, scuole, regioni ed i fattori socio-economici. In altre parole, i questionari rappresentano una ulteriore chiave di lettura per confrontare i risultati di scuole diverse. Quanto alla privacy, i questionari non riguardano dati sensibili e le informazioni fornite vengono trattate secondo la normativa vigente in materia.

Al seguente link è possibile prendere visione della lettera scritta dall’INVALSI ai genitori, contenente la spiegazione dell’utilizzo che si farà delle informazioni raccolte e l’informativa per il trattamento dei dati personali.

INFORMATIVA_2016-2017

Coloro i quali volessero visitare il sito dell’INVALSI possono farlo dal link seguente:

http://www.invalsi.it/invalsi/index.php

Normativa di riferimento:

DPR_80_2013_Regolamento_SNV

direttiva-ministeriale-11-del-18-settembre-2014-sistema-nazionale-di-valutazione-triennio-2014-2017

CALENDARIO DELLE RILEVAZIONI

Le prove si svolgeranno secondo il seguente calendario:
3 maggio 2017
II PRIMARIA: prova preliminare di Lettura e prova di Italiano
V PRIMARIA: prova di Italiano

5 maggio 2017
II PRIMARIA: prova di Matematica
V PRIMARIA: prova di Matematica e Questionario studente

9 maggio 2017
II SECONDARIA DI SECONDO GRADO: prova di Matematica e di Italiano

15 giugno 2017 (Prova Nazionale 2017)

Esame di Stato – III SECONDARIA DI PRIMO GRADO: prova di Matematica e di Italiano