Tu sei qui

Accoglienza

Fair Play events L'accoglienza degli alunni è ritenuta un momento altamente qualificante del nostro Istituto. I primi giorni di scuola segnano per i bambini e le famiglie l’inizio di “un tempo nuovo” carico di aspettative ma anche di timori.
Il periodo dell’accoglienza è fondamentale per l’avvio proficuo del percorso formativo dell’alunno.
Il Progetto accoglienza si propone di favorire l’instaurarsi di un rapporto di fiducia e di conoscenza reciproca fra discente, docente ed istituzione scolastica e di creare le condizioni favorevoli all'inserimento degli alunni, nella convinzione che lo “star bene a scuola" sia premessa irrinunciabile per un corretto processo di apprendimento/insegnamento e di formazione dell'individuo.
Tale progetto è il risultato di una proposta educativa che richiede intenzionalità, condivisione e può rappresentare un’idea chiave del fare scuola non limitata ad una fase dell’anno o ad alcuni momenti della giornata, ma piuttosto un modo di essere dei docenti nella relazione con gli alunni.
In quest’ottica si inseriscono i principi del progetto Erasmus a cui il nostro Istituto partecipa e che vertono sul tema del Fair Play e la tematica delle parole gentili.
Il fair play è stato peraltro promosso dal MIUR con il progetto "Sport di Classe" insieme al Comitato Olimpico Nazionale Italiano con l'obiettivo di incentivare i principi del "Gioco corretto", fin dalla più giovane età, rispetto delle regole, degli altri e di se stessi, valorizzando le diversità e le unicità la fratellanza, l’uguaglianza, la lealtà ed integrazione, tutti valori che lo sport rafforza attraverso comportamenti concreti. La campagna "Campioni di Fair Play" è stata realizzata con il sostegno e con la collaborazione del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, proprio per promuovere i principi del gioco corretto.
Il Fair Play è un concetto positivo che definisce lo sport come un’attività socioculturale che arricchisce e promuove socialità ed amicizia se praticato lealmente; inoltre offre agli individui l’opportunità di conoscere se stessi, di esprimersi e ottenere successi personali per agire socialmente, divertirsi raggiungendo un buon equilibrio psicofisico.
Fair Play significa molto di più che il semplice rispetto delle regole. Esso incorpora i concetti di amicizia, di rispetto degli altri e di spirito sportivo; è un modo di pensare, non solo un modo di comportarsi. Esso comprende la lotta contro l’imbroglio, contro le astuzie al limite della regola, la lotta al doping, alla violenza (sia fisica che verbale), alla disuguaglianza delle opportunità. Il progetto si realizza attraverso forme di collaborazione degli insegnanti dei tre ordini di scuola e viene attivato affinché l’alunno si senta a proprio agio e viva il passaggio di ordine senza difficoltà riducendo i livelli di ansia "naturali" determinati dall'affrontare un nuovo percorso di vita. In tal modo riuscirà a relazionarsi con gli altri nel modo che gli è più congeniale; ciò lo condurrà a realizzare il proprio percorso formativo in modo sereno e senza traumi.
Destinatari : tutti gli alunni dell’Istituto Comprensivo Federico II di Svevia
Soggetti coinvolti: Dirigente Scolastico, Personale docente non docente, Alunni e Genitori

Sito realizzato e distribuito da Porte Aperte sul Web, Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici, nell'ambito del Progetto "Un CMS per la scuola" - USR Lombardia.
Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.

CMS Drupal ver.7.59 del 25/04/2018 agg.04/05/2018